29 novembre 2016

Libreria classica o componibile? Modello a parete o bifacciale? Forme sinuose o geometrie squadrate? Se siete travolti da tutti questi dubbi, la soluzione è una sola: libreria nascosta!

Funzionalità ed effetto sorpresa la fanno da padrona: la libreria c’è, ma non si vede, mentre i libri sono in primo piano, impilati gli uni sugli altri.

libri-mensola

Libreria nascosta: ingegno o magia?

Nella libreria, disegnata da Miron Lior, i libri si presentano magicamente sospesi nel vuoto, come fossero incollati alla parete. Nessuno potrà resistere alla tentazione di avvicinarsi per smascherare l’illusione.

mensola-libri

Scoprire l’artificio, tuttavia, non è così facile. Il trucco sta in una mensola nascosta alla perfezione tra la copertina e le pagine di  un finto libro. Questo funge da base di appoggio, sulla quale ordinare in successione i libri veri. Finzione e realtà si confondono, e l’effetto magia è sorprendente.

libreria-invisibile