8 Mag 2020

L’agenzia parigina JCPCDR Architecture ha inventato un tavolo sospeso in rovere che si alza e si abbassa dal soffitto per risparmiare spazio utilizzando un meccanismo che assomiglia alle cinture di sicurezza. Progettato da Jean-Christophe Petillault, Flying Table è sospeso grazie a quattro cinghie fissate a un elemento di aggancio al soffitto.

Queste sono avvolte attorno a un motore telecomandato, che consente al tavolo sospeso di abbassarsi gradualmente fino all’altezza desiderata. Il tavolo in rovere può essere lasciato sospeso per adattarsi all’altezza dell’utente oppure abbassato fino al pavimento e appoggiato sulle sue quattro gambe, che si ripiegano da sotto.

Quando il tavolo viene portato a terra, le cinghie possono essere staccate e ritratte al soffitto fino a quando non sono nuovamente necessarie per alzare o abbassare il tavolo.

Flying Table è stato concepito con un meccanismo simile a quello in uso per le cinture di sicurezza delle automobili. Come ha spiegato Petillault, l’idea del Flying Table è nata mentre stava lavorando a diversi progetti di ristrutturazione di uffici a Parigi, cercando di trovare modi per rendere gli spazi più adattabili alle esigenze di spazio.

blank

Questo perché a causa degli spazi angusti tipici della capitale francese, è molto importante che le stanze rimangano versatili e possano essere utilizzate per molteplici scopi. Le sale riunioni, ad esempio, non sono sempre occupate, ma rappresentano ancora gran parte della planimetria e sono spesso affollate di mobili. Questo è uno dei motivi per cui Flying Table rappresenta un’ottima soluzione per uffici multitasking e di piccole dimensioni.

blank