5 Apr 2020

Il lavaggio dei capi è un’attività alla quale non si può rinunciare, ma grazie a Deodr è possibile rinfrescare gli abiti senza dover ricorrere necessariamente alla lavanderia o al bucato in casa. Sviluppato dal designer Wu Kun-chia e messo a punto da Scenario Lab, Deodr consiste in un paralume con aggancio che farà in modo di non dover fare il bucato per quei vestiti usati ma non macchiati o che sono stati lavati da poco.

Il sistema utilizza un tubo fotocatalizzatore che emette luce e una convezione ventilata volta a eliminare gli odori del corpo e rinfrescare gli abiti come fossero appena usciti dalla lavatrice. Inoltre, è provvisto di un controller che permette di regolare la durata del processo in base alle proprie esigenze e a quelle del capo da rinfrescare.

Il concept è molto interessante anche in quanto spesso si tende a infilare in lavatrice vestiti che non hanno reale necessità di essere lavati, giusto perché non si vuole tenerli né dentro né fuori l’armadio. In questo modo si risparmiano lavaggi e di conseguenza anche acqua, energia, tempo e denaro.

blank

Oltre a risparmiare acqua, costi di detersivo e costi di lavatrice, il sistema promette di essere delicato anche sui tessuti e sull’ambiente. Per farlo, bisogna semplicemente appendere i vestiti all’interno del paralume e impostare il controller per l’avvio. Entro 15-30 minuti si otterrà un capo dal profumo fresco. Sebbene Deodr utilizzi un paralume a base di tessuto, il risultato sarà perfetto anche per quei capi delicati in lana o seta.