15 Apr 2018

Con la personale Kristalline Wunderkammer ancora in corso all’interno dello showroom di Ingo Maurer a Monaco, l’artigiano-artista del vetro Simone Crestani si presenta ufficialmente agli addetti ai lavori e agli appassionati di design, riuniti a Milano nel corso della settimana più attesa dell’anno, con l’anteprima di nuovi progetti svelati per l’occasione e una serie di creazioni inedite appositamente realizzate per la Milano Design Week.

All’interno dell’esposizione Milano#Dakar presso la Galleria miFAC del SIAM – in via Santa Marta 18 nel distretto 5VIE – Simone Crestani espone Serpentine collection, nuova collezione di arte della tavola composta da bottiglia da liquore, bicchieri da martini e posacenere. Ispirata all’iconografia del serpente, la collezione ne reinterpreta le fattezze rettili nella loro sinuosità elegante e aggraziata, al tempo stesso pericolosamente ammaliatrice, così come venivano rappresentate all’interno delle stampe del ‘700.

Sempre all’interno dello spazio SIAM l’artista svela una ulteriore novità, la nuova collezione di gioielli Scarabeus, set composto da collana con pendente ed anello, realizzato nelle 3 varianti in bagno d’oro bianco, giallo e rosa: emblema della collezione lo scarabeo/kheperer dell’antico Egitto, simbolo di rinascita, trasformazione ed eterno divenire. In Scarabeus la maestria realizzativa di Simone, vero e proprio homo faber contemporaneo, riesce a delineare l’involucro dell’insetto modellando a caldo un pezzo di vetro massiccio, caratteristica peculiare della collezione.