1 Mar 2017

L’artista australiano Guy Whitby, o WorkByKnight (WBK), ha realizzato una serie di opere denominate “Analog to Digital”. La serie è composta da diversi ritratti di personaggi famosi, cantanti, attori e celebrità realizzati da una sorta di mosaico composto dei vecchi tasti di tastiere per computer, calcolatrici e tasti per telefono. Il risultato è davvero sorprendente dato che, grazie al ri-utilizzo di materiali in disuso, l’artista riproduce fedelmente il volto dei personaggi celebri.

Ritratti “digitali” di Guy Whitby

La peculiarità dell’artista è quella di riuscire a trasformare un qualcosa di “analogico” in digitale da cui prende il nome la serie di opere. Guy Whitby utilizza una tecnica vecchia di migliaia di anni, il mosaico, attraverso le tecniche dell’era digitale per proporci una collezione di ritratti.

blank

“Not only does a picture tell a 1000 words, it does so in every language every written.”

blank blank blank blank blank blank blank