7 Giu 2016

Ogni anno il carnevale di Venezia trasforma la città laguna in un unico immenso teatro: un palcoscenico dove pubblico e attori si mescolano, una giostra colorata di illusioni e costumi, sospesa tra fantasia e realtà: ‹‹Datemi una maschera, e vi dirò la verità››, come diceva Oscar Wilde. Preziosamente decorate, le storiche maschere simbolo della festa sono prodotte anche a Verona, sede di uno dei carnevali più antichi d’Italia, antecedente persino a quello di Venezia. Il Due Torri Hotel, prestigioso cinque stelle nel cuore della città scaligera, e parte di The Leading Hotel of The World, l’associazione che riunisce il gotha degli hotel più prestigiosi al mondo, ha in serbo una sorpresa esclusiva per gli amanti del carnevale e delle sue atmosfere: un workshop interamente dedicato alle maschere veneziane.

Ad animarlo sarà La Fucina dei Miracoli, fondata dall’attore di teatro e scenografo veronese Vincenzo Della Croce: un nome riconosciuto e rispettato nel settore per la continua ricerca dei materiali più pregiati e per le lavorazioni di alto valore artistico, eseguite completamente a mano, secondo l’antica tradizione veneziana. Un’esperienza da annoverare tra i servizi Remarkably Uncommon, che solo il Due Torri Hotel offre ai suoi ospiti: esperienze uniche che grazie a Leading Hotel of The World possono essere raccontate a livello internazionale, per rispondere alle richieste di una clientela esigenze e di alto livello.

carnevale-venezia-Arena Casarini_Photo_Marco Baldassari

Storie di cartapesta: così nascono le maschere

I partecipanti avranno l’occasione di conoscere un vero artigiano, che illustrerà l’affascinante storia della maschera e del suo utilizzo, ai tempi della Serenissima, nelle occasioni solenni e nelle feste mondane. In seguito realizzerà un esemplare in cartapesta, materiale versatile e naturale, seguendo il metodo originale nato nel 1300, e spiegando ogni fase della lavorazione, comprese le tecniche di decorazione. Ogni maschera, infatti, “prende vita” grazie al talento dell’artista, che applica metalli traforati e bagnati d’oro e d’argento, cristalli Swarovski, piume colorate, perline e ricami: diventa un oggetto unico, acquisisce una propria personalità. Un’occasione per scoprire cosa accade dietro le quinte del carnevale veneziano, nel primo laboratorio di maschere in Italia, simbolo del Carnevale più famoso al mondo. Il workshop dura 1.5 – 2 ore, e si conclude con una foto ricordo.

evento-maschere-veneziane-Arena Casarini_Photo_Marco Baldassari

Foto Marco Baldassari